Lavanda vera o lavanda fine


6,00 € tasse incluse

Olio essenziale di lavanda vera (lavanda fine)

lavandula angustifollia (lavandula vera)


 

L'olio essenziale di lavanda fine è il solo olio essenziale ad avere una (appellazione d'origine protetta). E' la regina degli oli essenziali di Francia (Nord Provenza). Cresce spontanea tra gli 800 e i 1800 mt di altitudine, e ha un colore blu violetto perenne.

 


Più dettagli

Altri prodotti della stessa categoria

Olio essenziale di lavanda vera o lavanda fine 

Parte distillata  : sommità fiorite

Proprietà : anti-infettivo, anti-infiammatorio, antispasmodico, calmante nervoso, armonizzante ed equilibrante. 

Indicazioni : eccessi di emotività, angosce, apatia, tristezza, stress, cefalea, palpitazioni, spasmi addominali, insonnia, influenza, tosse, reumatismi, sciatalgie, dermatosi, crampi, otite, micosi cutanea, eczema, psoriasi, acne, tagli, ferite, punture da insetti, ustioni.     

Utilizzo : diffuso nell'ambiente, diluito in oli vegetali da massaggio, o in olio da bagno associato ad altri oli essenziali.

Precauzioni :   

Avvertenze :

Prima di utilizzare gli oli essenziali chiedete consiglio al vostro medico, farmacista, naturopata. Conservare lontano dalla portata dei bambini.

Le informazioni sono estratte da testi di riferimento e sono fornite a titolo indicativo. Non sono in nessun caso informazioni mediche né costituiscono nostra reponsabilità.

 Commenti

mercoledì 22 ottobre 2014

{I benefici e gli usi dell'olio essenziale alla lavanda}


Buongiorno ladies and gentlemen, buon mercoledì.
Qualche mese fa vi parlai dei benefici e gli usi dell'olio essenziale al tea tree oggi invece vi parlo di un altro olio essenziale molto usato, ovvero l'olio essenziale di lavanda.

L'olio essenziale di lavanda si ottiene dalla distillazione della pianta in corrente di vapore.
 

Proprietà:
 Antispasmodico, anti-infiammatorio, calmante, anti-infettivo, armonizzante.


A cosa può essere utile:

- Aiuta a contrastare le macchie della pelle e i segni di invecchiamento;
- Applicato (puro) con un cottonfioc su singoli brufoli toglie l'infiammazione e li fa seccare, oppure diluendo 2-3 gocce di olio in acqua, possiamo, con l'aiuto di un batuffolo di cotone passarlo sulle parti infiammate dai brufoli;
- Ottimo per far calmare infiammazioni e prurito da punture di insetti (una goccia sulla puntura);
- Per alleviare il mal di testa (applicarne due gocce sulle tempie);
- Combatte l'insonnia (metterne una goccia sul cuscino);
- Ottimo anche per la prevenzione dei pidocchi (mettere due gocce sul cuoio capelluto);
- Combatte i dolori mestruali (mettere qualche goccia nella crema corpo e massaggiare la pancia);
- E' un ottimo antisettico, diluito nel detergente intimo;
- Può essere utilizzato anche per gli sciacqui gengivali (una goccia diluita in un bicchiere d'acqua);
- E' cicatrizzante, applicato su ferite, ustioni, piaghe ed eritemi solari.
- Su i capelli, combatte la forfora, dona lucentezza. Ottimo per chi ha i capelli grassi perchè è sebo-equilibrante (aggiungerne 1-2 gocce allo shampoo);
- E' un disinfettante naturale;
- Ottimo rimedio naturale per la psoriasi, aiuta ad alleviare la desquamazione, l'infiammazione ed eventuali bruciori;
- Combatte le smagliature e la cellulite.


Questa nella foto è la lavanda che coltivo nel mio giardino, profumatissima e bellissima.
Io utilizzo l'olio essenziale di lavanda  Sydella Laboratoire con cui mi trovo benissimo dato il costo non elevato (5,00 euro per 5ml di prodotto. Lo trovate qui: O.E. di Lavanda Vera DOC - Sydella Laboratoire.).
Lo uso soprattutto per prepararmi le maschere fai da te, come quella purificante e nutriente contro i brufoli e i punti neri, lo diluisco nella mia crema viso dato che ho la pelle mista, lo uso quando faccio lo shampoo (per i mie capelli grassi) e lo metto anche su i singoli brufoli.

Controindicazioni:

L'olio essenziale di lavanda viene definito un olio essenziale "sicuro" quindi privo di controindicazioni, bisogna comunque usarlo con molta cautela, come tutti gli oli essenziali, cercando di non esagerare e di non usarne troppe gocce allo stato puro.


Utilizzi pratici:

L'olio essenziale di lavanda può essere utilizzato anche per profumare gli ambienti, al posto dell'ammorbidente in lavatrice, per combattere le tarme dagli armadi, per togliere la muffa e il cattivo odore della muffa.
L'aroma della lavanda inoltre è un ottimo anti-stress, anti-nervoso e calmante contro la tensione.

Quelli che vi ho elencato sono solo alcuni dei rimedi e degli infiniti utilizzi dell'olio essenziale di lavanda. Voi lo avete mai utilizzato? Cosa ne pensate? Fatemi sapere nei commenti...

Angelica





Recenti commenti di clienti

Nessun commento di clienti per ora

Solo gli utenti registrati possono postare un nuovo commento